Menu Chiudi

La gara del Tiramisù

Non c’è probabilmente dolce più buono al mondo. Ed è, come tante altre cose, un’eccellenza tutta Italiana! E Veneta per la precisione.

La storia

Il dolce è relativamente giovane considerando che nei libri di ricette non c’è traccia di questo dessert prima degli anni sessanta del XX secolo. Le prime testimonianze scritte di quello che allora era ancora chiamato “Tiramesù” risalgono al 1981. Nella rivista “Vin Veneto: rivista trimestrale di vino, grappa, gastronomia del Veneto” esce un articolo Giuseppe Maffioli che riporta la storia del dolce preparato da Loly Linguanotto, cuoco del ristorante Le Beccherie di Treviso.

C’è da dire che anche prima di questo articolo il dolce, non proprio nella versione uguale ma con gli stessi ingredienti, era preparato da vari ristoranti di Treviso che si contendevano la paternità della ricetta. Tra questi citiamo il ristorante “Al Camin” con la cuoca Speranza Bon, il ristorante “Al Fogher”, dirimpettaio del “Al Camin” aperto dalla stessa Speranza Bon assieme al marito ed infine il ristorante “El Toulà”, oggi “Da Alfredo

Quello che ne è risultato è, per nostra fortuna, una diffusione estremamente veloce e capillare del dolce che veniva preparato anche nelle case di moltissime famiglie di tutta la provincia di Treviso prima e via via di tutta Italia. La divulgazione poi all’estero è stata facilitata anche dalla semplicità di reperibilità degli ingredienti base e dalle continue emigrazioni da parte di famiglie o singoli  trevigiani che portavano con sé la ricetta tradizionale di famiglia.

Nel tempo anche l’Accademia Italiana della Cucina – Istituto Culturale della Repubblica –  ha riconosciuto ed ufficializzato la ricetta, comprese le modalità di preparazione, del ristorante “Le Beccherie” come quella originale e tradizionale (Atto Notarile n. 7947 presso il Notaio Lorenzo Ferretto, Treviso del 15 ottobre 2010).

La Gara.

Come sai noi abbiamo dedicato una gara al Tiramisù. Abbiamo voluto destinare parte del ricavato all’Associazione Tiramisù di Treviso. L’associazione ha come scopo quello di riscoprire, documentare, promuovere e diffondere la cultura enogastronomica Trevigiana, ed in particolare del TIRAMISU’ nella sua ricetta tradizionale, in Italia e nel mondo in tutte le sue manifestazioni, anche tramite l’organizzazione di attività culturali e ricreative legate all’enogastronomia che permettano di sensibilizzare i cittadini e le autorità nei confronti dell’enogastronomia locale e delle tipicità. L’Associazione vuole inoltre tutelare le produzioni tipiche della Regione Veneto. L’associazione è da sempre coinvolta nell’organizzazione dell’annuale Tiramisù Day, che richiama da tutta Italia e non solo una moltitudine di gente e durante la quale viene premiato il campione di Tiramisù dell’anno.

La gara si svolgerà dal 27 febbraio al 21 marzo 2021. Abbiamo voluto far terminare la gara il 21 marzo per un preciso motivo: in quel giorno cade la Giornata Mondiale del Tiramisù! Non c’era occasione migliore per concludere la nostra gara.  Con gli amici dell’Associazione Tiramisù di Treviso abbiamo anche pensato di offrire qualche esperienza in più.

Ed abbiamo alcune buonissimi motivi (come lo è il dolce) per spingerti ad iscriverti subito. Ti elenchiamo qui d seguito alcuni benefit che potrai ricevere con la tua iscrizione:

  • Riceverai il tuo certificato 
  • Riceverai la tua medaglia a forma di fetta di Tiramisù
  • Per i primi iscritti, la possibilità di accedere a Masterclass Online tenute dai campioni di Tiramisù premiati negli anni
  • Potrai preparare il dolce seguendo la ricetta tradizionale ed i consigli dei campioni

Ormai il tempo stringe. Affrettati per concludere la tua iscrizione e prenotare il tuo posto esclusivo in Masterclass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *